Mercoledì, 24 Luglio, 2019

Roma Inter streaming siti web migliori. Come e dove vedere

Roma-Inter parla Mancini Roma-Inter parla Mancini
Cacciopini Corbiniano | 02 Ottobre, 2016, 21:27

Per noi domani diventa fondamentale far bene e far vedere il livello di squadra che siamo, a livello di gioco collettivo e di riconoscimento delle situazioni della partita e delle scelte da prendere di conseguenza. Queste le parole del tecnico giallorosso: "Indisponibili?". Dobbiamo rivalutarlo sul campo, questo verrà fatto la prossima settimana. Sono contento di questo. Il tecnico dei giallorossi Luciano Spalletti ha rilasciato le seguenti dichiarazioni nella conferenza stampa di presentazione del match: "L'Inter è una squadra forte, prima o poi farà vedere tutto il suo valore".

"Credo che l'Inter ci arrivi meglio, perché almeno in campionato arriva da due vittorie e un pareggio, per cui psicologicamente può stare meglio a meno che non accusi il colpo dopo la sconfitta di ieri in Europa League".

I numeri che non vediamo sono ottimi, buoni, scadenti? "Quando c'è Francesco Totti, ci sentiamo tutti più in fiducia".

Dell'allenatore avversario, invece Spalletti parla così: "De Boer non lo conosco bene ma a prima vista mi sembra una persona molto seria e rigorosa nel suo lavoro". Una società come l'Inter se sceglie un allenatore c'è un motivo; va lasciato lavorare, ha iniziato ora, ha preso decisioni scomode evidenziando personalità e sicurezza. Perché non viene dato valore agli altri, che sono altrettanto importanti per la crescita della squadra.

PRONOSTICO - Partita molto equilibrata, con due squadre che si affronteranno a viso aperto e potrebbero dar vita a un incontro ricco di gol e spettacolo: difficile puntare su un segno in particolare, nonostante quello più giocato sia l'X, in tabella a 3.30, ecco perchè vi consigliamo di scommettere sul "Goal", nella speranza che entrambe le formazioni vadano a segno.

Sul capitano, Francesco Totti: "Volevate fargli fare il tour degli stadi come ultima partita, ora lo volete dal primo minuto". Se scrivevate che doveva smettere quest'anno è chiaro che anche voi fate riferimento a quella che è l'eta, a quella che è una gestione. Attualmente è dentro la squadra e fa le cose che fa la squadra in maniera corretta, valutandone anche altre. "Penso che non solo possa migliorare ma possa anche riguadagnare la nazionale brasiliana". Ha preso un cartone sulla caviglia e ha retto una bella pedata. "Devo tenere di conto di tutto".

"Non ho mai parlato e non parlo della possibilità di allenare l'Inter". Raddoppio di marcatura, chiusura delle linee di passaggio, questi sono numeri che non vedo mai scritti sui giornali, ma che hanno un'importanza notevole. Salah ad esempio è il più forte del campionato dopo Callejon ad attaccare la linea difensiva avversaria. Ci sarà da vedere poi in che modo accade.

Altre Notizie