Mercoledì, 23 Ottobre, 2019

Le traduzioni automatiche di Google sono quasi al livello di quelle umane

Le traduzioni automatiche di Google sono quasi al livello di quelle umane Le traduzioni automatiche di Google sono quasi al livello di quelle umane
Acerboni Ferdinando | 02 Ottobre, 2016, 05:48

Google è uno dei principali fornitori di traduttori a intelligenza artificiale-assistita, e mercoledì 28 settembre 2016 ha dichiarato di aver realizzato una tecnologia che ne migliora i risultati notevolmente. Il servizio di traduzione di Google, grazie all'intelligenza artificiale (AI), si avvicinerà sempre di più alla traduzione "perfetta" grazie agli algoritmi basati sulle reti neurali e il deep learning.

In alcuni casi, conferma Google, questo nuova tecnica di traduzione avrebbe raggiunto dei livelli simili alle capacità umane specialmente nelle traduzioni di lingue affini come dall'Inglese allo Spagnolo o al Francese, con dei miglioramenti ancora possibili grazie alla capacità di apprendimento automatico. Google Translate adotterà un sistema basato sull'utilizzo delle rete neurali, per avvicinare la traduzione al processo mentale degli esseri umani.

"Il vantaggio di questo approccio è che richiede molto meno lavoro di struttura informatica, alla base, a differenza del sistema di traduzione precedente", scrivono Quoc V. Le e Mike Schuster, ricercatori del Google Brain team. "Gnmt può ancora fare errori importanti, che un traduttore umano non farebbe mai, come lasciar cadere delle parole e interpretare male dei nomi propri o dei termini rari oppure tradurre delle frasi isolatamente invece che considerarle nel contesto di un paragrafo o di una pagina". Tale sistema avvicina le macchine al modo di ragionare umano. "Oggi, annunciamo il Sistema di Traduzione Automatica Neurale di Google (GNMT) che utilizza tecniche di formazione state-of-the-art per raggiungere i più grandi miglioramenti fino ad oggi per la qualità nella traduzione automatica".

Il sistema GNMT è già in uso per nelle traduzioni dal cinese all'inglese, sia su desktop che web e in generale in tutti i servizi di Google che usano il suo Traduttore - la società conta di espandere il nuovo sistema anche per altre traduzioni presto.

In breve, la nuova tecnica non analizza il testo parola per parola - come avviene nei sistemi di traduzione utilizzati attualmente - ma "digerisce" l'intera frase.

Altre Notizie