Mercoledì, 19 Giugno, 2019

Eurozona, tasso disoccupazione invariato al 10,1%

Istat ad agosto +13mila occupati in un anno +162mila Eurozona, tasso disoccupazione invariato al 10,1%
Esposti Saturniano | 01 Ottobre, 2016, 07:04

Il tasso di disoccupazione fra i 1524enni è pari al 38,8% (-0,4% rispetto a luglio).Nella stessa fascia d'età, il tasso di occupazione è invariato al 16%.

Il tasso di occupazione dei 15-24enni rimane invariato, mentre quello di inattività aumenta di 0,1 punti.

Dal calcolo del tasso di disoccupazione sono per definizione esclusi i giovani inattivi, cioè coloro che non sono occupati e non cercano lavoro, nella maggior parte dei casi perché impegnati negli studi. A rilevarlo è l'ultimo rapporto Istat diramato stamane, nel quale si sottolinea che su base annua si conferma la tendenza all'aumento del numero di occupati, +0,7% rispetto ad agosto 2015, pari a +162 mila unità.

Secondo i dati Istat, ad agosto la stima degli occupati ha registrato un incremento di 0,1 punti percentuali (+13mila unità) rispetto a luglio.

Basti pensare che i 162mila nuovi occupati degli ultimi 12 mesi sono frutto dei 401mila nuovi assunti over 50 a fronte di un calo dei 239 mila unità per i più giovani. Tuttavia, appunto, "le dinamiche positive si rilevano per le persone di 50 anni o più". Il tasso di inattività risulta in aumento nella classe 25-34 anni (+0,4 punti), mentre cala nelle restanti classi (-0,1 punti tra i 35-49enni e -0,2 punti tra gli over 50).

Per quanto riguarda la qualità del lavoro, la crescita tendenziale degl occupati è attribuibile esclusivamente ai dipendenti permanenti (+253 mila) e si manifesta per uomini e donne, mentre gli indipendenti calano dell'1,6% (-89 mila). Il calo mensile dei disoccupati interessa solo gli uomini di tutte le classi di età, ad eccezione degli over 50. Anche rispetto ad agosto 2015, si registra un aumento per le lavoratrici pari a 91 mila unità (+1%), mentre per i lavoratori l'incremento si ferma a 71 mila unità (+0,5%). Lo rileva l'Istat. Nell'arco del trimestre giugno-agosto l'aumento degli occupati, aggiunge l'Istituto, si associa ad una crescita anche dei disoccupati (+0,4%, pari a +11 mila), per effetto del calo gli inattivi (-0,7%, pari a -93 mila).

Altre Notizie