Domenica, 20 Ottobre, 2019

Roma 2024, la delusione di Paltrinieri: "Un'occasione buttata via"

Roma 2024, la delusione di Paltrinieri: Roma 2024, la delusione di Paltrinieri: "Un'occasione buttata via"
Cacciopini Corbiniano | 30 Settembre, 2016, 23:28

Sul record del mondo: "E' un sogno e non voglio prenderla come cosa obbligatoria". Alle considerazioni di Paltrinieri fanno eco quelle di altri atleti intervenuti alla convention come il sudamericano Chad Le Clos che, in qualche modo, minimizza i timori addotti dalla Raggi sull'inadeguatezza di Roma ad accogliere i giochi olimpici, affermando che il sistema trasporti non funzionasse bene nemmeno a Rio ma che i brasiliani non si sono scoraggiati e i giochi si sono fatti comunque. "Non sono lontano dal record, già dalla prossima volta che sarò in forma ci proverò". "Non credo sia ancora definitiva ma sono poche le possibilità" ha aggiunto il campione olimpico dei 1.500 stile libero, intervenuto a un evento Arena tenutosi a Roma. Non sono per la cultura dell'alibi ma bisogna avere il giusto atteggiamento: "i calciatori ci sanno fare". Cercherò di qualificarmi a Tokyo ai Mondiali in Corea 2019, l'anno per provare è il 2018 e non il 2017: "vorrei la doppietta 800-1500 a Budapest (Mondiali in vasca lunga in programma dal 14 al 30 luglio, ndr)".

Dopo un oro olimpico, inevitabile che su Paltrinieri vengano riversate tante aspettative, che le attese ogni qualvolta il ragazzo nato a Carpi si immergerà in vasca saranno grandissime e, di conseguenza, le pressioni su di lui saranno tante da poterlo condizionare nelle prestazioni, specialmente se non particolarmente abituato a reggere sulle sue spalle larghe il peso della critica. Non sono una macchina da resettare. Da adesso non dovrò avere più obblighi dentro di me. non mi farò distrarre dall'extra, non mi sento sazio e voglio raggiungere nuovi livelli per altri 10 anni. Voglio il fondo perché mi piace, mi stimola al contrario dei 400. "Ma fino a Tokyo la base resterà la stessa", si legge su La Gazzetta dello Sport. Sì, devo essere più libero mentalmente se c'è una delusione. A me dicono cosa dovrei fare, come nuotare: se fossi un calciatore non dovrei dare troppe spiegazioni.

Gregorio Paltrinieri con l’oro nei 1500 il miglior risultato della spedizione azzurra in quota Fin
Gregorio Paltrinieri con l’oro nei 1500 il miglior risultato della spedizione azzurra in quota Fin

Unione e collaborazione, anche in discipline diverse, aiutarsi e aiutare per crescere, uniti, da Italiani.

Altre Notizie