Domenica, 25 Agosto, 2019

Autorità: da ottobre bolletta luce -1,1%, ma gas +1,7%

Bollette diminuisce l'elettricità aumenta il gas Autorità: da ottobre bolletta luce -1,1%, ma gas +1,7%
Esposti Saturniano | 30 Settembre, 2016, 17:40

Da quanto è emerso pare che dal primo ottobre tornerà a scendere la bolletta dell'elettricità, (-1,1%) mentre si registra un incremento per quella del gas (+1,7%), sono queste essenzialmente le novità annunciate proprio nelle ultime ore. "Per l'elettricità - precisa un comunicato - nell'anno scorrevole (compreso tra l'1 gennaio 2016 e il 31 dicembre 2016) la spesa per famiglia sarà di 499 euro, con un calo del -1,1 per cento rispetto a 12 mesi equivalenti dell'anno precedente (1 gennaio 2015 - 31 dicembre 2015), corrispondente ad un risparmio di 5 euro". Per il gas la spesa nello stesso periodo sarà di circa 1.033 euro, con una riduzione del 8,1%, corrispondente a un risparmio di 91 euro rispetto al 2015. Nel complesso, nel 2016, una famiglia-tipo risparmierà 96 euro rispetto al 2015. L'Autorità per l'Energia ha imposto a Terna di far cessare quest'anomalia e di ripristinare le nostre centrali elettriche, in modo da poter mantenere dei costi più bassi e che non vadano a incidere negativamente sulla bolletta.

Bollette: aumenta il gas, scende la luce.

Nel quarto trimestre del 2016, l'andamento del prezzo dell'energia elettrica - informa l'Autorità - è determinato dal calo della componente a copertura dei costi di approvvigionamento sui mercati all'ingrosso, in parte controbilanciato dall'aumento dei costi per gli oneri generali di sistema. Secondo l'associazione che opera a difesa dei consumatori è necessario riformare il bonus sociale, "prima di tutto semplificando e snellendo le procedure di accesso".

Perché la bolletta dell'energia elettrica scende? "Un importo non elevato in termini assoluti, ma che rischia di mandare definitivamente in tilt i bilanci di chi è già in difficoltà", prosegue Isolani. Con l'arrivo dell'inverno ci sarà un aumento dei costi del metano, materia prima che gli operatori del settore acquistano quando i prezzi sono bassi e che rivendono quando la domanda aumenta, creando un meccanismo che incide sulle tariffe.

Altre Notizie