Giovedi, 20 Giugno, 2019

Ubisoft: Anche Far Cry potrebbe saltare nel 2017

Esposti Saturniano | 30 Settembre, 2016, 09:21

"Crediamo che l'Alpha di questi giochi necessiti di essere completata un anno prima della loro uscita". È una cosa fot*utamente diretta, non so nemmeno se potrei dirvelo. Questo è il goal che ci stiamo ponendo: un anno di alpha, più qualità e più precisione.

Quanto a Far Cry, il quarto episodio a detta di molti segue troppo le orme del predecessore e Primal, pur introducendo un setting completamente nuovo, finisce ben presto vittima dello stesso problema. Per concetto di Alpha, per lui, s'intende praticamente che le cose devono essere fatte e nel frattempo, avere il tempo per impostare migliorie e innovazioni.

Inoltre, Tommy Francois, editorial VP di Ubisoft, ha affermato in un'intervista con IGN che anche un nuovo Far Cry non è previsto per il 2017.

Finalmente, dopo tanti rumor al riguardo, arriva l'annuncio ufficiale da parte di Ubisoft che conferma tutto ciò che già sapevamo in merito ad Assassin's Creed: The Ezio Collection che sarà lanciato per PlayStation 4 e Xbox One il 15 novembre in America e il 17 novembre in Europa. Francois termina dichiarando che prima avranno la versione Alpha e prima avranno tempo per rifinire, pulire, aggiungere dettagli e infine anche cambiare e sistemare ciò che non va. E noi, "oh, no, abbiamo appena passato un anno a fare prototipi per questa nuova macrostruttura per un Assassin's o qualsiasi altro open world e le persone stanno dicendo che è una m*rda". In precedenza, il publisher ha pubblicato i sequel di queste serie a distanza piuttosto ravvicinata ma le cose potrebbero cambiare.

Intanto, viene da chiedersi su cosa punterà Ubisoft nell'immediato futuro con Far Cry, Assassin's Creed e Splinter Cell (nonché Prince of Persia) fermi ai box.

Altre Notizie