Martedì, 15 Ottobre, 2019

Mondadori: accordo per cessione Bompiani a Giunti per 16,5 mln (RCOP)

Mondadori cede Bompiani a Giunti per 16,5 mln Mondadori: accordo per cessione Bompiani a Giunti per 16,5 mln (RCOP)
Esposti Saturniano | 29 Settembre, 2016, 16:42

Giunti e il gruppo Mondadori hanno raggiunto un'intesa in base alla quale la prestigiosa casa editrice milanese, fondata da Valentino Bompiani, verrà acquistata dall'editore fiorentino. Il corrispettivo complessivo dell'operazione e' di 16,5 milioni di euro, comprensivo di 5,3 milioni relativi ad asset trasferiti all'acquirente.

Per quanto riguarda i numeri di Bompiani, "la previsione per l'esercizio 2016 relativa al perimetro oggetto di cessione stima ricavi per 15,3 milioni e un ebitda normalizzato di circa 1,3 milioni". La dismissione è stata fatta per aderire a quanto prescritto dall'Autorità garante della concorrenza in occasione dell'acquisizione di Rcs Libri dell'aprile scorso. Al 30 giugno la soceità ceduta da Mondadori detiene una quota dell'1,8% nel mercato trade (fonte Gfk).

Mondadori cede Bompiani a Giunti Editore.

Il perfezionamento dell'operazione, ricorda una nota di Segrate, è soggetto all'approvazione preventiva da parte dell'Authority. Il marchio Bompiani si aggiungerà ora ad altri già presenti nel portafoglio degli editori fiorentini: Dami, De Vecchi, Demetra, Giunti Junior, Giunti Kids, Motta Junior; a quelli in licenza: Disney, Lucas, Marvel fino ai controllati Edizioni del Borgo, Editoriale Scienza, Edizioni Pon Pon, Fatatrac, oltre che ai partecipati Giorgio Nada editore e Slow Food editore. "Il Consiglio di Amministrazione ha anche approvato il progetto di fusione per incorporazione della controllata Banzai Media in Arnoldo Mondadori Editore".

Altre Notizie