Giovedi, 18 Luglio, 2019

Per società di Coppola è fallimento

Esposti Saturniano | 29 Settembre, 2016, 15:35

Milano, 29 set. (askanews) - Porta Vittoria spa, gruppo immobiliare di Danilo Coppola, è ufficialmente una società fallita.

La procura nelle settimane scorse, con i pm Giordano Baggio e Mauro Clerici, aveva chiesto la revoca dell'ammissione alla procedura di concordato preventivo e i giudici della seconda sezione civile del Tribunale fallimentare si erano riservati di decidere se mantenere in concordato la società o dichiararne il fallimento. Il passivo della società, titolare di un progetto di sviluppo immobiliare nell'area sud-est di Milano e mai portato a termine per problemi finanziari, da quanto si è saputo, è di circa 400 milioni di euro.

La proposta di concordato era stata depositata in tribunale l'8 gennaio 2016, dopo una domanda di pre-concordato del 4 settembre 2015. Dopo le istanze di fallimento, tuttavia, era ripartito un dialogo tra la societa' e i suoi creditori, tanto che e' stata tentata anche la strada della ristrutturazione del debito.

Altre Notizie