Mercoledì, 19 Giugno, 2019

Disney corteggia Twitter, in corsa anche Microsoft

Disney prepara offerta per Twitter Lo rivela Bloomberg citando fonti vicine all'operazione. Il social network ha finora avuto trattative preliminari con con Saleforce e con Google
Esposti Saturniano | 28 Settembre, 2016, 06:02

Il possibile acquisto di Twitter da parte di Disney gioverebbe a entrambe le aziende, senza necessariamente rivoluzionarne i contenuti: da un lato, Twitter potrebbe finalmente rilanciarsi, dopo mesi di stagnazione (mettendosi così al pari di altri social più aggiornati, come Instagram), dall'altro Disney rafforzerebbe la sua presenza in rete, per ora relativamente debole. Nell'articolo si parla genericamente di "persone vicine" alle due aziende e ci sono alcune valutazioni sull'amicizia di Jack Dorsey, CEO di Twitter e nel consiglio di amministrazione di Disney, con Bob Iger, il CEO di Disney che negli ultimi anni ha contributo ai grandi successi dell'azienda conducendo alcune importanti acquisizioni come Pixar, Marvel e Lucasfilm, la casa di produzione cinematografica di Star Wars.

Venerdì 23 settembre, quando la Cnbc ha diffuso l'indiscrezione sui colloqui già avviati con Salesforce e Alphabet-Google, il titolo in Borsa di Twitter è volato in rialzo del 23%.

La Disney sta pensando di comprare Twitter?

Il social network dei cinguettii a 140 caratteri è in vendita e ci sono già in parecchi all'asta.

Come avviene spesso in questi casi, né DisneyTwitter hanno smentito o confermate le notizie diffuse da Bloomberg, che comunque non sono molto circostanziate. Negli States, Twitter ha conquistato un posto di rilevo nel live streaming, e la Disney potrebbe integrarlo addirittura in sistemi di cable tv.

Dopo che CNBC ha riferito che Google e Salesforce erano interessante all'acquisto di Twitter, TechCrunch ha riportato che l'elenco dei potenziali acquirenti include anche Microsoft e l'operatore americano Verizon. Anche il fatturato della società non sembra regalare grandi soddisfazioni ai dirigenti di alto livello e questo ovviamente fa il gioco della concorrenza ed in particolare di Facebook. Oggi, intanto, è spuntato anche il nome di Disney, il cui interesse ha spinto nuovamente le azioni Twitter in rialzo. Si parte dal favorito, ovvero da Google, che punta a inserire Twitter tra le novità, accanto alla nuova versione di YouTube. Disney, quindi, avrebbe diversi validi motivi per voler puntare a Twitter. Una operazione di vendita che sta curando la banca d'affari americana Goldman Sachs. In un'intervista dello scorso anno, il signor Iger ha detto al Wall Street Journal che consiglia di tanto in tanto l'amministratore delegato più giovane in materia di lavoro. È una supposizione che ha senso, ma rimane tale.

Altre Notizie