Giovedi, 21 Novembre, 2019

Droga da Roma a Caserta, sgominata gang capeggiata da un pugile

Evangelisti Maggiorino | 28 Settembre, 2016, 02:43

La droga veniva acquistata a Roma per poi rivenderla in Campania: in particolare lo spaccio avveniva nei comuni di Sessa Aurunca, Marzano Appio, Roccamonfina e Teano. Altre quindici invece sono indagate, mentre gli arrestati sono stati sottoposti agli arresti domiciliari, con l'accusa di associazione a delinquere finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti, e spaccio.

Il vertice della banda era Luigi Petteruti morto a 26 anni nel 2015 per un incidente stradale avvenuti a Caianello nel dicembre del 2015. L'opereazione è stata condotta dai carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile di Sessa Aurunca. Durante le indagini, andate avanti negli ultimi due anni, i carabinieri hanno sequestrato oltre due chilogrammi di droga. Stamattina sono scattate le sette misure cautelari disposte dal gip del Tribunale di Napoli su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia partenopea, che hanno messo fine alle attivita' illecite della banda di spacciatori.

Altre Notizie