Mercoledì, 23 Ottobre, 2019

Furbetti del cartellino, 12 indagati al Comune

Furbetti del cartellino denunciati 12 dipendenti del Comune di Castel San Giorgio Furbetti del cartellino, 12 indagati al Comune
Evangelisti Maggiorino | 27 Settembre, 2016, 22:16

12 gli indagati sospesi dal lavoro per 12 mesi.

Truffa e falso di documenti, con l'aggravante di aver perpetrato la prima ai danni di un ente pubblico, queste le accuse di cui dovranno rispondere dodici dipendenti del Comune di Castel San Giorgio, in provincia di Salerno.

Sono stati immortalati nelle registrazioni delle telecamere installate nei pressi del Municipio.

Un impiegato statale timbra il cartellino

Dalle indagini dei Carabinieri, coordinate dalla Procura di Nocera Inferiore, è emerso che i dipendenti comunali, dopo aver timbrato il badge marcatempo, erano soliti allontanarsi dal posto di lavoro.

L'astuzia: timbrare il cartellino in orari extra lavorativi.

. Tra gli indagati coinvolti nell'inchiesta vi sono responsabili e impiegati del settore Servizi Sociali, del cimitero, del protocollo, ufficio tecnico, centralino e operaio addetto alle pulizie.

Altre Notizie