Martedì, 16 Luglio, 2019

Giulia uccisa da almeno 10 colpi di bastone, si sarebbe difesa

Giulia Ballestri con il marito il chirurgo Matteo Cagnoni accusato di omicidio Giulia Ballestri con il marito il chirurgo Matteo Cagnoni indagato per omicidio
Machelli Zaccheo | 27 Settembre, 2016, 18:49

Come riportano i principali quotidiani nazionali, tra i quali l'Ansa, è stata colpita da almeno dieci colpi di bastone: alla testa, alle mani e alle braccia. Purtroppo la nitidezza delle immagini non è sufficiente per distinguere se le due figure che scendono e si allontanano siano proprio quelle di marito e moglie.

Dall'autopsia eseguita ieri dall'anatomopatologo Franco Tagliaro è emerso anche che la donna avrebbe tentato di pararsi dai colpi, attutirli e allontanarli dalla testa. Prelevato da sotto le unghie materiale che sarà analizzato. Intanto un mazzo di fiori e un cartello rosso con la scritta "Stop femminicidio" sono comparsi nella casa del delitto. La villa sorge a pochi passi dai giardini pubblici, ma soprattutto a pochi metri dal comando provinciale della Guardia di Finanza, una zona in cui sono presente diverse telecamere di sorveglianza, che potrebbero aver ripreso i movimenti dell'assassino. Vi sono infatti prelievi, come quello del potassio contenuto nell'umor vitreo in grado di stabilire l'orario della morte, che vanno eseguiti nel più breve tempo possibile così come altri riscontri che l'avanzare dei processi tanatologici rischia di alterare; valutazioni, queste, che hanno indotto il pubblico ministero ad autorizzare l'esame. Lo ha detto agli inquirenti il nuovo compagno di Giulia Balestri.

Altre Notizie