Mercoledì, 23 Ottobre, 2019

Xbox Scorpio in uscita a Natale: svelati alcuni retroscena

Acerboni Ferdinando | 27 Settembre, 2016, 17:56

"Volevamo dare la possibilità alle persone di scegliere in anticipo cosa acquistare e non ritrovarci nella situazione in cui chi aveva acquistato Xbox One S si sarebbe lamentato della mancanza di chiarezza sull'uscita di una nuova console più potente". La stessa società ha cercato di fornire una risposta chiara a precisa del perché di questa strana scelta che, in qualche modo, ha messo in penombra la nuova versione di XBox One Slim Edition. Se avessimo presentato Xbox One S e l'anno prossimo avessimo svelato Project Scorpio i giocatori avrebbero avuto tutto il diritto di sentirsi presi in giro.

Albert Penello di Microsoft si è sbilanciato sul confronto tra il modello degli smartphone e quello dietro il progetto delle console mid-cycle che debutteranno con PS4 Pro quest'anno, e culmineranno nel lancio di Project Scorpio nel 2017. I programmatori potranno decidere di prendere quei 6 teraflops e farne ciò che pensano sia meglio per i loro progetti. "Penso che abbiamo fornito abbastanza informazioni per permettere a tutti di capire ciò che sta per arrivare sul mercato". I diretti responsabili di Redmond si sono messi in prima linea svelando i motivi che hanno condotto a tale scelta giustificandoli col fatto di voler concedere ai propri utenti una sorta di scelta e quindi un'alternativa utile.

Voi cosa ne pensate: siete d'accordo con Penello, e dunque sostenete l'importanza del supporto fisico anche nell'era del digitale, o siete d'accordo con la scelta di Sony?

Altre Notizie