Domenica, 17 Novembre, 2019

Samsung presenta i nuovi SSD 960 PRO ed EVO

Acerboni Ferdinando | 26 Settembre, 2016, 07:38

La commercializzazione parte ad Ottobre 2016 unitamente alla suite di gestione dedicata Samsung Magician, che porterà con sé alcune funzioni esclusive per questi terminali come il File Vault da utilizzarsi come zona invisibile al sistema operativo tramite crittografia AES a 256bit.

Il successo degli SSD della serie EVO, iniziato nel 2013 con il modello 840 e bissato di recente con il nuovo 850, è frutto del notevole lavoro svolto dai progettisti Samsung, in grado di realizzare prodotti con prestazioni abbastanza vicine ai modelli della serie Pro, ma con un prezzo di vendita di gran lunga inferiore. Ai precedenti tagli di memoria base si aggiunge anche il modello da 2TB che estromette, invece, quello da 256GB previsto per la variante EVO.

Entrambe le soluzioni Samsung SSD, si basano su form factory comuni voluti per l'M.2 ed un'interfaccia del tipo PCI Express inversione 3.0 che risponde alle specifiche base dell'NVMe. Uno spazio di archiviazione davvero impressionante, la cui implementazione è stata resa possibile da un accurato processo di stratificazione di memoria V-NAND su nuovi moduli da 512GB, ognuno dei quali conta su 16 layer da 32GB di spazio dedicato. Il controller è Polaris con tecnologia Package on Package (PoP) a multi-integrazione. Il 950 Pro aveva già alzato questo limite a 2.2 GB/s in lettura e 900 MB/s in scrittura (sequenziale), il 960 promette ancora meglio, con 3.2 GB/s in lettura e ben 1.9 GB/s in scrittura per la versione Evo, che diventano 3.5 GB e 2.1 GB/s per la Pro. Gli altri tagli disponibili sono 512GB e 1TB. Le velocità massime in lettura/scrittura casuali sono, rispettivamente, 440.000/360.000 IOPS e 380.000/360.000 IOPS. Tra le novità troviamo l'utilizzo della nuova tecnologia Intelligent TurboWrite, migliorata rispetto alla TurboWrite di scorsa generazione, che utilizza un buffer più ampio per raggiungere prestazioni migliori. Risultati nettamente superiori rispetto alle controparti di precedente generazione che al massimo potevano auspicare a 300.000 IOPS in lettura e 100.000 IOPS in scrittura con velocità operative di trasferimento massime di 2.500/1.500 MB/s. I consumi sono stati ridotti del 45% ed è stato integrato un nuovo dissipatore in rame per lo smaltimento del calore in eccesso.

Samsung garantisce il 960 PRO per cinque anni con 1,2 PB di dati scritti (modello da 2 TB), mentre il 960 EVO è garantito per tre anni con 400 TB di dati scritti (modello da 1 TB).

Samsung è il maggior produttore di SSD di tutto il mondo, e per mantenere questa posizione è necessaria una costante opera di aggiornamento delle proprie proposte.

Altre Notizie