Mercoledì, 23 Ottobre, 2019

Rimini, auto prende fuoco: morta una persona

All’interno della vettura i Vigili del Fuoco hanno rinvenuto il corpo carbonizzato alla cui identificazione stanno procedendo i Carabinieri All’interno della vettura i Vigili del Fuoco hanno rinvenuto il corpo carbonizzato alla cui identificazione stanno procedendo i Carabinieri
Evangelisti Maggiorino | 26 Settembre, 2016, 01:04

Incidente mortale all'alba a San Giovanni in Marignano nel Riminese. Ad un certo punto, forse a causa di un malore o di un colpo di sonno, ha perso il controllo della sua Opel Meriva alimentata a gpl si è schiantata contro la recinzione.

All'interno della vettura i Vigili del Fuoco hanno rinvenuto il corpo carbonizzato alla cui identificazione stanno procedendo i Carabinieri.

L'incidente è avvenuto a Santa Maria in Pietrafitta, frazione di San Giovanni in Marignano. In via Cassandro sono arrivati anche i mezzi del 118, ambulanza e auto medicalizzata, ma il medico non ha potuto far altro che constatare il decesso del Di Noia. Secondo una prima ricostruzione, il militare stava rientrando dopo aver passato in Riviera una serata per l'addio al celibato di un amico.

Irreprensibile militare, pacato e buono di cuore, umile, sempre sorridente e di rara generosità e bell'altruismo, doti caratteriali indubbiamente di alto profilo che arricchivano quelle umane e militari. Di Noia lascia la moglie e tre figli di 13, nove e sei anni. Professionalmente molto capace si è distinto negli anni in numerose operazioni di servizio nel Nucleo Investigativo dei Carabinieri di Pesaro, dove era in servizio dal 2002.

Altre Notizie