Giovedi, 19 Settembre, 2019

Samsung Galaxy S8: Exynos 8895 con GPU Mali-G71?

Acerboni Ferdinando | 25 Settembre, 2016, 13:26

Samsung Galaxy S8 si affaccia in rete a piccole dosi, complice una data di uscita ancora lontanissima e ad una vicenda - quella relativa allo sfortunato Note 7 - che sta convogliando l'interesse generale.

Inoltre, sempre secondo alcune indiscrezioni, questo processore abbinato alla CPU dovrebbe garantire performance migliori rispetto alla versione con lo Snapdragon 830 di Qualcomm.

Queste informazioni private alla fine sono diventate di dominio pubblico evidenziando come il successore dell'attuale Galaxy S7, il Galaxy S8, utilizzerà un nuovo chipset con processo produttivo a 10nm. Purtroppo ad oggi non sono tante le informazioni riguardanti il Galaxy S8 dell'azienda coreana, ed è per questo che vi consigliamo di prendere con le pinze tutto ciò che leggete online.

Eppure, come sicuramente molti di voi sapranno, non mancano già diversi rumor sulle caratteristiche: l'attenzione va in particolare al pannello touchscreen del Galaxy S8 che molto probabilmente vanterà la risoluzione 4K con supporto alla chiacchieratissima tecnologia 3D Touch (il riconoscimento dei diversi livelli di pressione esercitati sul display frontale), ma anche una doppia fotocamera posta sul retro e lo scanner dell'iride (per chi non lo sapesse il primo device ad usufruirne è stato proprio il Note di settima generazione).

Il processore Exynos 8895 potrebbe integrare la nuova GPU Mali-G71 di ARM, 1.8 volte più poente della Mali-T880 MP12 dell'Exynos 8890.

La GPU Mali-G71 è compatibile con Vulkan, OpenGL ES 3.2, GPU Compute, Android RenderScript ed utilizza un'architettura chiamata Bifrost in grado di offrire elevate prestazioni anche in ambito VR. Per quanto riguarda la presentazione ufficiale, questa è attesa nel mese di Febbraio, quando si terrà il Mobile World Congress 2017 di Barcellona.

Altre Notizie