Lunedi, 18 Novembre, 2019

Serie A: Atalanta-Palermo 0-1, gol di Nestorovski

ANSA									+CLICCA PER INGRANDIRE ANSA +CLICCA PER INGRANDIRE
Evangelisti Maggiorino | 24 Settembre, 2016, 04:24

Per tentare quella che alla vigilia sembra un'impresa impossibile, l'allenatore cambierà pochi uomini rispetto alla squadra che ha battuto l'Atalanta mercoledì.

De Zerbi parla anche del fatto che, solo dopo questa partita, potrà avere nuovamente tempo per provare nuovi schemi: "Mi dispiace solo non avere il tempo per allenare i ragazzi, perchè si gioca di continuo. A livello tattico si può fare tutto quello che si vuole contro queste squadre, ma quello che conta di più è lo spirito". L'avvio di gara è al piccolo trotto, con Diamanti e D'Alessandro che scaldano i guantoni ai due portieri.

Il tecnico del Palermo, Roberto De Zerbi, carica i suoi in vista del match contro la Juventus. A commentare la sfida tra gli atalantini e il Palermo saranno in studio, a partire dalle 20,10 e fino alle 23,30, gli ex giocatori atalantini Oliviero Garlini e Vinicio Espinal, il decano degli allenatori orobici Nado Bonaldi, il giornalista Arturo Zambaldo, l'opinionista Luciano Passirani e il dirigente sportivo Gianlauro Bellani. La squadra del Gasp, sebbene abbia tenuto per tutta la partita il pallino del gioco, non è mai riuscita ad essere concreta, soprattutto causa mancanza di iee, pur talvolta creando pericoli dalle parti di Posavec (tre parate decisive, di cui una arrivata dopo una deviazione).

"Spero che i punti che abbiamo ottenuto siano stati cancellati dalla nostra testa". Diversamente lo fermo. Quella che conterà tantissimo sarà la mentalità: non mi piace dire che non abbiamo nulla da perdere. Voglio far sentire importanti e protagonisti tutti. Non guardiamo alla classifica ma a voglia e coraggio.

QUI PALERMO - De Zerbi potrebbe confermare il 3-5-1-1 visto a Bergamo.

Palermo (5-4-1): Posavec, Rispoli, Goldaniga, Cionek, Andelkovic, Aleesami, Bruno Henrique (59' Jajalo), Chochev, Diamanti (84' Balogh), Hiljemark (67' Gazzi), Nestorovski. All. Ballottaggio invece fra Hiljemark (schierato sia a Pescara che a Bergamo) e Chocev per l'ultimo posto da titolare. Verosimilmente, verrà adottato il tipico (e comprensibile) atteggiamento super attendista che la "piccola" di turno utilizza quando va allo Juventus Stadium, e per questo non è da da escludere che il centrocampo venga rinforzato con gente più di sostanza, come per esempio il neo acquisto Gazzi. Embalo e Sallai potrebbero essere le carte da utilizzare a partita in corso. In attacco giocheranno Dybala e Higuain.

Juventus (3-5-2): Buffon, Rugani, Barzagli, Chiellini, Alex Sandro, Dani Alves, Lemina, Hernanes, Pjanic, Dybala, Higuain.

Altre Notizie