Domenica, 21 Luglio, 2019

Empoli, Pucciarelli: "Icardi, due palloni toccati… due goal"

Gabigol è pronto all’esordio in Serie A Empoli, Pucciarelli: "Icardi, due palloni toccati… due goal"
Cacciopini Corbiniano | 23 Settembre, 2016, 22:42

Soddisfatto il tecnico De Boer.

Ad alimentare ulteriormente l'entusiasmo dell'ambiente, ha contribuito la presentazione in pompa magna dell'ultimo acquisto interista, il giovane brasiliano Gabriel Barbosa, per tutti "Gabigol", che ieri nell'Auditorium Pirelli ha vissuto il suo primo formale incontro con la stampa; casuale (o forse no) la coincidenza dell'evento con i festeggiamenti per il quarantesimo compleanno del mai dimenticato Ronaldo, accompagnati dal vagheggiamento di un ideale parallelismo (subito sgombrato dal neo acquisto) tra Gabigol e il "Fenomeno". Due reti che peseranno anche per quanto riguarda l'ormai imminente rinnovo di contratto del centravanti argentino.

BROZOVIC - "E' in rosa e deve lavorare duro per mostrare di essere un professionista".

"Sono contento - dice Franck De Boer, tecnico passato nel giro di una settimana dalle pernacchie del dopo euroflop contro gli israeliani ai sogni di gloria in campionato -". Continua a dominare l'Inter, che più volte sfiora il gol ancora con Icardi e poi con D'Ambrosio, una timidissima reazione biancazzurra è costituita dalla sterile doppia occasione di Dimarco, si va negli spogliatoi con la squadra di De Boer avanti per 2-0. Di conseguenza, a scivolare in panchina sarà Kondogbia, con Joao Mario sicuro del posto al fianco di Medel davanti alla difesa. Perfettamente a mio agio con questo modulo? L'unica nota stonata delle partita le troppe ammonizioni ricevute: ben 4 e soprattutto quelle dei 2 centrali, entrambe nel primo tempo, che ne hanno condizionato un po la gara.

Altre Notizie