Lunedi, 21 Ottobre, 2019

"Un giorno gli spaccherò la faccia" Clamorosa minaccia di Mourinho

Chiudi

   Apri Chiudi Apri
Cacciopini Corbiniano | 23 Settembre, 2016, 20:55

Parole e musica di José Mourinho, indirizzate all'eterno rivale Arsene Wenger, allenatore dell'Arsenal. Eccola: "Quando Wenger critica Chelsea e Manchester United per l'accordo su Mata...beh io un giorno troverò Wenger fuori da un campo di calcio e gli spaccherò la faccia".

Gennaio 2014: il Chelsea sta per vendere Juan Mata al Manchester United. Questo e altri aneddoti piuttosto personali, come il malore accusato nell'estate 2013 e i soccorsi prestati da Eva Carneiro; lo sbalordimento del portoghese di fronte alla bellezza di Jennifer Aniston; i suoi pensieri sui signori dell'Uefa "vecchi tromboni che non capiscono un tubo di calcio" - sono tutti stati raccolti nel libro "José Mourinho, Up Close and Personal", scritto dal giornalista inglese Rob Beasley, descritto come uno dei reporter del Sun del Regno Unito con il miglior rapporto con lo Special One. Lo Special One, dopo un buon avvio, sembra aver perso le redini della sua nuova squadra. "Wenger chiedeva un'espulsione e stava facendo pressioni sull'arbitro nella mia area tecnica". Così gli ho detto di tornarsene nella sua.

Una dichiarazione che potrebbe anche non stuzzicare nessuno, visto che Mourinho e Wenger sono quasi venuti alle mani in occasione di un Chelsea-Arsenal di qualche anno fa.

Beasley rinunciò all'epoca a scrivere questa risposta di Mourinho, ora però inserita nel suo libro, pubblicato in alcuni estratti dal Daily Mail. Infine lo "Special One" disse al tecnico francese che lo spingeva, che sapeva bene che non poteva fare nulla in mezzo al campo ma che prima o poi lo avrebbe incontrato per strada e sarebbe stato diverso.

Altre Notizie