Domenica, 17 Novembre, 2019

Samsung Galaxy Note 7 sul mercato europeo da Novembre

Samsung Galaxy Note 7 sul mercato europeo da Novembre Samsung Galaxy Note 7 sul mercato europeo da Novembre
Acerboni Ferdinando | 23 Settembre, 2016, 17:06

Ancora difficile a dirsi: il mercato statunitense è sicuramente uno di quelli privilegiati e c'è da immaginare che la casa coreana abbia messo in campo una strategia per favorire proprio quell'area.

Samsung ha anche affermato che "il 90% di coloro che hanno effettuato il richiamo" hanno scelto un altro Note 7. I phablet che sono a rischio 'esplosione' e che non sono stati ancora restituiti presenteranno un messaggio che inviterà gli utenti a non utilizzare più il dispositivo e a richiederne la restituzione.

Purtroppo al momento non si hanno ulteriori dettagli sulle prove effettuate con l'upgrade del sistema operativo ma, stando ai rumors, il produttore vuole portare avanti nuove verifiche sui diversi SoC Exynos, le differenti varianti commercializzate nel mondo. Questo comporta come conseguenza un aumento della temperatura della batteria (prodotta non da Samsung ma da una compagnia esterna), che causa surriscaldamento e, sotto certe condizioni particolari, potenziali esposioni - come spiegato per esempio sul Time o nel TED Talk che trovate qui sotto. Alla presentazione del Note 7, Samsung aveva annunciato che avrebbe reso disponibile l'ultima versione di Android per questo terminale entro 2-3 mesi. Sul quotidiano La Stampa, si parla (in maniera eccessivamente ottimistica) di lancio per gli inizi di ottobre (così come era previsto dalla strategia di mercato della Samsung), senza, dunque, alcun ritardo.

Dopo la brutta vicenda che ha colpito il nuovo phablet Android Galaxy Note 7, e dopo indiscrezioni sul Galaxy S8 trapelate online nei giorni scorsi, stando a recenti rumors trapelati nelle ultime ore la casa produttrice Samsung sarebbe ufficialmente pronta ad ampliare la nuova gamma C di smartphone Android, lanciata da poco solamente in Cina.

Altre Notizie