Venerdì, 19 Luglio, 2019

Usa: agenti lo bloccano a terra, nero muore a Baltimora

Usa: agenti lo bloccano a terra, nero muore a Baltimora Usa: agenti lo bloccano a terra, nero muore a Baltimora
Evangelisti Maggiorino | 23 Settembre, 2016, 15:08

Terence Crutcher, afroamericano, era stato fermato da una pattuglia ed era disarmato.

Ancora un afroamericano ucciso dalla polizia, il terzo in pochi giorni. Rischia da un mimino di quattro anni di carcere, fino all'ergastolo.

Secondo la ricostruzione fornita dalla polizia, gli agenti sono stati chiamati a intervenire dalla fidanzata di Boyd con una chiamata al 911, in cui la ragazza ha detto che lui si stava comportando in modo "matto"; gli agenti spiegano di avere trovato Boyd "confuso e paranoico, che sudava molto" e, secondo il racconto concorde sia della polizia che della nonna del giovane, il 21enne ha corso verso diverse auto della polizia provando a salire a bordo e bussava alle porte dei vicini.

"Boyd aveva bisogno di cure mediche e la polizia ha risposto con la violenza - ha dichiarato l'avvocato della famiglia, Latoya Francis-Williams - l'hanno picchiato a tal punto da essere ricoverato in terapia intensiva ed ora non è più con noi". La polizia afferma che tra agenti sono stati feriti durante l'arresto, ed alla fine hanno dovuto trattenerlo a terra per poterlo ammanettare. I familiari accusano: c'è stato un uso eccessivo e ingiustificato della violenza. Tulsa, Charlotte e Baltimora: troppi episodi in troppo poco tempo per gli attivisti del movimento 'Black Lives Matter', che sta lanciando una nuova campagna a livello nazionale. Con le proteste che si moltiplicano in tutti gli Stati Uniti. In merito al ferimento di un manifestante, la polizia ha scritto su Twitter che a sparare è stato un civile senza però indicare il nome della vittima e di chi ha aperto il fuoco.

Scene di vera e propria guerriglia urbana, con i poliziotti in assetto antisommossa che lanciano gas lacrimogeni e granate stordenti nel tentativo di disperdere la folla e molti dimostranti che rispondono col lancio di pietre e bottiglie. E il peggio si è temuto quando uno o più colpi di arma da fuoco hanno raggiunto un uomo, ferito gravemente e deceduto nelle ultime ore. La polizia, che ha subito escluso un coinvolgimento di agenti nell'episodio, sta ancora indagando sui fatti.

Altre Notizie