Martedì, 12 Novembre, 2019

Roma, la dirigenza smentisce la cessione di una quota della società

Roma Pallotta smentisce Nessuna cessione di quote del club Roma, la dirigenza smentisce la cessione di una quota della società
Cacciopini Corbiniano | 23 Settembre, 2016, 14:02

Clamorosa notizia da Roma, via Bloomberg: James Pallotta, patron giallorosso, sarebbe disposto a mettere in vendita il 40% del club per circa 75 milioni di euro. Pallotta smentisce seccamente quanto scritto dall'autorevole testata finanziaria, aggiungendo tra l'altro di avere ricevuto numerose offerte da operatori internazionali per l'acquisto di importanti quote della Roma, tutte rifiutate anche perché l'imprenditore valuta il suo club alla pari del Milan.

In attesa delle ultime autorizzazioni burocratiche e politiche per l'avvio del processo di realizzazione del nuovo stadio di proprietà, James Pallotta ha iniziato a sondare potenziali investitori pubblicitari per valutare possibili operazioni e per trovare una sponda commerciale.

A questo è dovuto, come riferisce la 'Gazzetta dello Sport', il viaggio a Londra di Pallotta. Pallotta avrebbe inoltre "precisato al giornalista che nuovo capitale sarà raccolto per finanziare la costruzione del nuovo stadio una volta che il progetto avrà ottenuto l'approvazione finale, sia internamente sia esternamente all'attuale compagine proprietaria".

É questa l'indiscrezione, clamorosa, che ha iniziato a circolare ieri, lanciata dal media statunitense Bloomberg. Con queste poche righe l'agenzia Bloomberg ha lanciato un vero e proprio allarme a Trigoria che presidente e dirigenti si sono affrettati a disinnescare (a breve uscirà una nota di smentita). Lì probabilmente si incontrerà con Franco Baldini, ex dg ed ora consulente esterno del club giallorosso, sempre più uomo di fiducia, anche sul fronte societario, del presidente della Roma.

Altre Notizie