Martedì, 18 Giugno, 2019

Alitalia, Ball: sciopero pura follia, spaventa investitori

Alitalia, Ball: sciopero pura follia, spaventa investitori Alitalia, Ball: sciopero pura follia, spaventa investitori
Esposti Saturniano | 22 Settembre, 2016, 18:02

Roma, 20 set. (askanews) - Le sigle sindacali Anpac, Anpav e Usb, che rappresentano una parte di piloti e assistenti di volo Alitalia, hanno confermato uno sciopero di 24 ore per il 22 settembre, nonostante la revoca dell'agitazione da parte dei sindacati confederali Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uil Trasporti e Ugl.

Oltre alla possibilità di essere imbarcati su un volo diverso, Alitalia ha previsto la possibilità per i viaggiatori di chiedere il rimborso o la variazione del proprio volo fino al 30 novembre, senza costi aggiuntivi. Alitalia ha contattato 16mila passeggeri via mail e sms e 6mila con telefonata diretta. Lo stesso ha fatto la società di gestione Adr, che opera con una task force che fornisce informazioni e, se necessario, è pronta a distribuire acqua minerale. Durante la prima fascia di garanzia prevista dallo sciopero, dalle 7 alle 10 di stamattina, sono partiti 153 voli; la seconda è prevista dalle 18 alle 21.

Ball (Alitalia): sciopero mina fiducia investitori Per l'ad di Alitalia Cramer Ball lo sciopero odierno "mina la fiducia che gli investitori hanno posto su di noi". All'aeroporto di Fiumicino, per il momento, si registrano file assai contenute al terminal 1 davanti ai banchi della Compagnia: per lo più di passeggeri in transito provenienti dall'estero e che non hanno trovato il volo di proseguimento. Ball si è detto inoltre "molto dispiaciuto" per i disagi subiti oggi dai clienti.

"Lo sciopero - dice Ball - è pura follia poichè danneggia l'intenso lavoro svolto negli ultimi mesi per ricostruire la compagnia".

Secondo quanto si è appreso a Fiumicino il 70% degli oltre 26 mila passeggeri coinvolti nello sciopero di Anpac, Anpav e Usb sono già stati riprotetti: di questi, il 90% voleranno oggi stesso. Ben 150 i voli cancellati.

Altre Notizie