Mercoledì, 23 Ottobre, 2019

Limbadi, Giuseppe Vecchio uccide il figlio ad Agliana in via Guido Rossa

Limbadi, Giuseppe Vecchio uccide il figlio ad Agliana in via Guido Rossa Limbadi, Giuseppe Vecchio uccide il figlio ad Agliana in via Guido Rossa
Evangelisti Maggiorino | 22 Settembre, 2016, 16:32

Firenze, 21 set. (askanews) - Un uomo disabile di 87 anni, in carrozzina, è accusato di aver ucciso con un colpo di pistola il figlio di 52 anni, forse al culmine di un litigio. L'omicidio, secondo quanto si è appreso, è avvenuto stamani poco dopo le 9 in un appartamento, al primo piano di una palazzina in via Guido Rossa, ad Agliana (Pistoia). All'omicidio avrebbe assistito un altro figlio, convivente, 47 anni, che ha dato l'allarme ai Carabinieri della stazione del Paese.

Vecchio è stato condotto in caserma per essere ascoltato dagli investigatori. Si tratta di un operaio di 52 anni. E' anche emerso che l'arma era detenuta illegalmente.

Padre e figlio vengono ascoltati in queste ore dai militari. La dinamica esatta dell'accaduto è al vaglio degli investigatori, che hanno sequestrato la pistola e un bossolo trovati accanto al cadavere.

Secondo le prime testimonianze sembra che in casa Vecchio ci fossero dei contrasti fra i due fratelli: Giovanni non voleva che Giuliano, dopo essere uscito dal carcere, tornasse a vivere con lui ed il padre.

Sul posto, oltre ai carabinieri, sono intervenuti il sostituto procuratore Linda Gambassi e il medico legale Alberto Albertacci.

Altre Notizie