Sabato, 20 Luglio, 2019

Castel Volturno: diventa mamma a 61 anni, senza fecondazione assistita

61 anni Pineta Grand Hospital di Castel Volturno
Evangelisti Maggiorino | 22 Settembre, 2016, 14:40

Mamma a 61 anni: ecco perché l'ho fatto.

Castel Volturno. Dopo 4 gravidanze interrotte non ci credeva più.

"E' un sogno che si realizza - ha raccontato la donna -".

La neo mamma ha inoltre confermato di non essersi sottoposta a tecniche di procreazione assistita ma che il piccolo Elias fosse il bel frutto di una cura ormonale da lei seguita.

Insieme al marito, ha affrontato serenamente il periodo della gravidanza, praticando fino al settimo mese anche attività sportiva. Poi subito in terapia intensiva, dove la mamma è andata a coccolarlo.

"Gli esami che abbiamo eseguito stamattina - rilancia Palmieri - hanno restituito ottimi risultati, sia per la mamma che per il piccolo, che pesa poco più del previsto".

L'equipe di Palmieri ha preso in cura Maria Rosaria circa una decina di giorni fa, dopo qualche difficoltà di gestazione che si è presentata alla 34esima settimana.

Poi, dal dottore Palmieri, un monito: "Con l'equipe che dirigo ci teniamo a sottolineare che questi sono casi rari, che comportano enormi rischi. Tutto è andato bene ma non è detto che gravidanze analoghe possano avere lo stesso esito". "Ora la gioia più grande". Così Mariarosaria Veneruso napoletana trapiantata a Castel Volturno in provincia di Caserta racconta la sua enorme gioia nel vedere arrivare il suo tanto desiderato bambino.

Mamma e figlio sono in salute assicura il personale dell'ospedale di Castel Volturno.

Altre Notizie