Giovedi, 18 Luglio, 2019

Serie A: la Juventus ritrova la vetta, il Napoli frena

Serie A: la Juventus ritrova la vetta, il Napoli frena Serie A: la Juventus ritrova la vetta, il Napoli frena
Cacciopini Corbiniano | 22 Settembre, 2016, 12:57

Ne approfittano Roma ed Inter, i giallorossi ne fanno 4 al Crotone mentre l'Inter se la cava ad Empoli grazie all'autorete di Icardi.

Ieri sera Juventus e Roma sono entrambe tornate prepotentemente alla vittoria dopo le poco incoraggianti sconfitte del turno precedente contro Inter e Fiorentina.

Napoli bloccato sullo 0-0 dal Genoa.

L'Inter coglie la terza vittoria consecutiva. Partita già in discesa dopo i primi 45' che hanno visto i padroni di casa protagonisti di un vero e proprio assalto alla porta dell'ex Storari. Nella ripresa poi il poker arriva con un autogol di Ceppitelli. Nella ripresa Allegri concede spazio anche a Neto al posto di Buffon. La squadra gialloblù di Maran è la grande sorpresa di questo scorcio di Serie A dopo aver battuto pure i lanciati neroverdi di Di Francesco (secondo k.o. ufficiale in stagione): vantaggio clivense di Rigoni, pari momentaneo di Defrel, nuovo sorpasso di Castro. Doppietta realizzata nei primi minuti dal bomber argentino che si conferma il perno della squadra di de Boer.

Nessun problema per la Roma contro il Crotone. In gol El Shaarawy, Salah e due volte Dzeko (seconda doppietta in giallorosso per il bosniaco). Notte fonda per i rossoblu che hanno fallito un rigore con Palladino.

Nuovo appuntamento con il nostro pagellone del martedì dedicato ai voti di squadra ed individuali al termine di una quarta giornata di campionato caratterizzata dai seguenti risultati: Sampdoria-Milan 0-1, Lazio-Pescara 3-0, Napoli-Bologna 3-1, Udinese-Chievo 1-2, Cagliari-Atalanta 3-0, Sassuolo-Genoa 2-0, Torino-Empoli 0-0, Crotone-Palermo 1-1, Inter-Juventus 2-1 e Fiorentina-Roma 1-0. 3 punti al Bologna.

Doppio botta e risposta al Friuli tra Udinese e Fiorentina, che alla fine si dividono la posta in palio. Dopo due brutte partite contro Chievo e Palermo e una vittoria non del tutto meritata contro il Pescara, domenica scorsa contro la Juventus l'Inter ha disputato una delle sue migliori partite degli ultimi anni, mostrandosi ordinata, efficace nei movimenti e con delle idee di gioco ben definite, il contrario di quanto aveva fatto fino a quel momento, specialmente pochi giorni prima, quando aveva perso in casa per 2 a 0 contro la gli israeliani dell'Hapoel Be'er Sheva nella prima partita di Europa League.

Finisce 2-2 Udinese-Fiorentina: friulani avanti due volte con Zapata e Danilo, i viola rispondono con Babacar e Bernardeschi (rigore). Sciupata una colossale occasione dal Pescara che contro il Torino non ha sfruttato la doppia superiorità numerica per le espulsioni di Acquah e Vives.

Altre Notizie