Sabato, 24 Agosto, 2019

Genova, regolamento di conti nella periferia Ucciso un 28enne, accoltellati due stranieri

La vittima Davide Di Maria. Si è costituito presunto autore Guido Morso La vittima Davide Di Maria. Si è costituito presunto autore Guido Morso
Evangelisti Maggiorino | 18 Settembre, 2016, 13:49

GENOVA- Questo pomeriggio, nel quartiere di Molassana si è consumato un omicidio sul quale aleggiano ancora molte ombre.

Il cadavere di Davide Di Maria è stato rinvenuto accasciato nelle scale del palazzo, dove l'uomo si sarebbe trascinato dopo essere stato colpito dai colpi di pistola nell'abitazione. A lanciare l'allarme i vicini di casa, che hanno notato 2 sconosciuti fuggire a bordo di una moto e una vettura.

Del caso se ne sta occupando la sezione omicidi della questura di Genova, mentre sul posto sono intervenuti gli agenti delle volanti e della squadra mobile. Sono in corso le indagini per identificare i responsabili e ricostruire le dinamiche dell'accaduto.

Di Maria, che aveva gestito una sala scommesse, anch'egli noto alle forze dell'ordine per spaccio di droga ed estorsione, si trovava nell'appartamento di Molassana che aveva affittato Marco N'Diaye, 30 anni. Due le persone ricercate dalla polizia.

I killer, forse feriti, sono poi fuggiti a bordo della Fiat Seicento gialla (intestata al padre) e dello scooter Tmax. I due feriti, non gravi, ora ricoverati e piantonati all' ospedale San Martino sono il colombiano Christian Bareas Tavari, abitante a Bogliasco, e un senegalese e non nordafricano. Il padre, 60 anni, è finito più volte in inchieste di mafia, il figlio, 34 anni, oltre a reati comuni è stato coinvolto in inchieste legate agli ultrà del Genoa.

Altre Notizie