Вторник, 12 Декабря, 2017

Napoli, Insigne: "Rabbia Gabbiadini? Gli attaccanti vogliono sempre far gol"

Napoli, Insigne: Napoli, Insigne: "Rabbia Gabbiadini? Gli attaccanti vogliono sempre far gol"
Cacciopini Corbiniano | 18 Сентября, 2016, 09:58

L'uragano Arkadiusz Milik si abbatte sul Bologna e porta in paradiso il Napoli. È la terza doppietta, sarà meno bello da vedere ma finora Milik allontana le malinconie per la partenza del Pipita.

TABELLINO Napoli (4-3-3): Reina 5,5; Hysaj 6, Albiol 6, Koulibaly 6,5, Strinic 6 (67' Ghoulam 6); Zielinski 6,5, Jorginho 5,5 (74' Allan 6), Hamsik 6,5; Callejon 7, Gabbiadini 5,5 (60' Milik 8), Insigne 6,5. Al 61' Sarri manda in campo Milik al posto di Gabbiadini e il polacco lo ripaga con l'ennesima doppietta (4 i gol in campionato per lui in 4 partite) che infiamma il S. Paolo. Inoltre, se da una parte Donadoni può essere abbastanza soddisfatto della compattezza di un Bologna che ha tenuto una lunghezza media di 29 metri, dall'altra dovrà lavorare sul baricentro che ieri sera si è attestato appena sui 43.5 metri. Significativa anche la differenza tra azioni manovrate (36 contro 21 per il Napoli) e lanci lunghi (18 a 6 per il Bologna) che nello specifico conferma l'impossibilità degli emiliani di organizzare azioni corali al cospetto dell'avversario preferendo affidarsi ad un tipo di giocata più semplice ma anche del tutto fuori luogo in assenza di un centravanti. Passano due minuti ed il Napoli passa: Insigne riceve sulla sinistra. Il Bologna è scosso, soffre il pressing del Napoli e perde palloni su palloni in fase di costruzione, senza riuscire ad affacciarsi praticamente mai dalle parti di Reina.

SECONDO TEMPO - Si riparte con un Bologna più aggressivo nella ripresa. Botta violenta del numero 9 rossoblù, Reina non impeccabile e palla che finisce in rete, 1-1. Il gol del Napoli arriva al 14′: assist di Insigne per la testa di Callejon, che fa 1-0. Ora però vuole dimostrare sul campo di meritare fiducia da Sarri e anche dal ct Ventura che lo ha chiamato per le sue prime due gare in nazionale. Stasera abbiamo provato una soluzione diversa con Hamsik centrocampista centrale e penso lo abbia fatto anche bene.

Altre Notizie