Venerdì, 13 Dicembre, 2019

Andrea Cotugno, maresciallo carabinieri, arrestato: "Molestie telefoniche a donne"

Carabiniere arrestato molestie telefoniche con un sim falsa Andrea Cotugno, maresciallo carabinieri, arrestato: "Molestie telefoniche a donne"
Evangelisti Maggiorino | 17 Settembre, 2016, 21:36

Per questo il comandante della stazione dei carabinieri di Marassi Andrea Cotugno oggi è stato arrestato in seguito ad un'indagine partita proprio dai suoi colleghi del nucleo operativo dell'Arma.

In particolare, si è appurato che il M.A.sUPS Cotugno, falsificando una carta di identità denunciata smarrita nell'ottobre 2013, ne ha fatto uso per l'acquisto di una scheda SIM, che di fatto è risultata così essere intestata ad un ignaro cittadino. Con quella scheda il sottufficiale avrebbe messo in atto una serie di molestie telefoniche nei confronti di alcune donne da lui conosciute.

L'inchiesta, coordinata dal pm Francesco Pinto della Procura di Genova, è stata seguita in un primo momento dai carabinieri di una stazione vicina a Marassi, poi (per ovvie ragioni) dal Nucleo Investigativo del Comando Provinciale.

Il rinvenimento del documento di riconoscimento contraffatto, della scheda sim e dei cellulari a essa associati nel corso di questi mesi ha determinato l'arresto obbligatorio del militare, sottoposto al regime domiciliare. Le indagini sarebbero scattate dopo la denuncia da parte di alcune donne di ricevere molestie telefoniche a sfondo sessuale. Fra le sue esperienze più importanti c'è anche una delicata missione in Yemen.

Altre Notizie