Lunedi, 16 Settembre, 2019

Palermo, sparatoria al villaggio Santa Rosalia: tre carabinieri rimangono feriti

Palermo, sparatoria al villaggio Santa Rosalia: tre carabinieri rimangono feriti Palermo, sparatoria al villaggio Santa Rosalia: tre carabinieri rimangono feriti
Deangelis Cassiopea | 17 Settembre, 2016, 13:06

Scene da far west nel quartiere Villaggio Santa Rosalia di Palermo. Un uomo da giorni barricato in un camper e armato ha risposto a colpi di arma da fuoco a un controllo dei carabinieri. Momenti concitati, durante i quali Maurizio Piazza, 50 anni, è stato bloccato, disarmato e ammanettato.

L'aggressore - segnalato da alcuni passanti perché li stava minacciando con un'arma - ha anche sparato un colpo che è andato fortunatamente a vuoto. Giunti sul posto, i militari hanno trovato l'uomo che con una pistola in pugno, prima li ha minacciati e poi ha esploso un colpo nella loro direzione.

È nata quindi una colluttazione, quattro militari sono stati colpiti con il calcio della pistola. Due sono stati feriti alla testa, uno alla mano. In ausilio sono arrivate le volanti della polizia.

L'arrestato è stato condotto negli uffici del nucleo Radiomobile dei carabinieri ed è in stato di fermo con l'accusa di tentato omicidio e porto abusiva d'arma da sparo. Si tratta di ex istruttore di ballo, volto noto alle forze dell'ordine che da tempo abita in un camper che, periodicamente, parcheggia in vari punti della zona del Villaggio.

Le indagini sono ancora in corso.

Altre Notizie