Mercoledì, 19 Giugno, 2019

Anabolizzanti e steroidi a bovini destinati alle nostre tavole: sette denunce

Anabolizzanti e steroidi a bovini destinati alle nostre tavole: sette denunce Anabolizzanti e steroidi a bovini destinati alle nostre tavole: sette denunce
Esposti Saturniano | 15 Settembre, 2016, 11:44

Somministravano anabolizzanti (cortisonici e steroidi sessuali) a bovini destinati al mercato alimentare: sette persone rinviate a giudizio.

I tre proprietari di un'azienda agricola, C.A. (di 36 anni), C.F. (di 62 anni) e C.M. (di 50 anni), con 26 allevamenti di bestiame nelle province di Cuneo, Novara ed Alessandria, sono state rinviate a giudizio per concorso nel reato di adulterazione di sostanze alimentari. Il processo si aprirà il 22 settembre. Inoltre, per ostacolare identificazione e movimentazione degli animali, i responsabili sostituivano le "marche auricolari" e i documenti che tracciano i capi di bestiame.

In base a quanto appurato, i militari del Nucleo avrebbero poi rilevato che, grazie alla compiacenza di un medico veterinario, presso le strutture era impiegato personale tecnico che svolgeva attività sanitarie senza avere il necessario titolo né la dovuta competenza. Sono in tutto sette le persone rinviate a giudizio nell'ambito dell'inchiesta della guardia di finanza, che ha sequestrato cinquemila dosi di farmaci provenienti dalla Cina e destinate ai capi allevati.

Altre Notizie