Domenica, 20 Ottobre, 2019

Operaio travolto e ucciso durante picchetto a Piacenza

L'immagine di alcuni furgoni della Gls L'immagine di alcuni furgoni della Gls
Evangelisti Maggiorino | 15 Settembre, 2016, 11:32

Stava partecipando ad un picchetto all'esterno di un'azienda di logistica di Piacenza, quando è stato travolto e ucciso ieri in tarda serata dall'autista di un camion. La polizia era presenti allo sciopero proprio per motivi di ordine pubblico.

Incidente mortale a Piacenza, presso la sede del corriere espresso Gls.

"Il conducente del camion che ha travolto e ucciso il nostro lavoratore e' stato incitato a forzare il picchetto da un addetto vicino all'azienda". "Gli urlavano 'parti, vai!', e quello è partito investendo il nostro aderente", è la dura accusa del sindacalista Riccardo Germani. I soccorritori del 118, chiamati ad intervenire sul posto, hanno tentato le manovre di rianimazione ma l'operaio è morto. Fermato con l'accusa di omicidio stradale. "Il sindacato in una nota scrive: "'Ammazzateci tutti' è il grido dei lavoratori della logistica di Piacenza. Di fronte al comportamento dell'azienda, spiega la Usb, "i lavoratori, che erano rimasti in presidio davanti ai cancelli, hanno iniziato lo sciopero immediato". Secondo i primi accertamenti, pare che una cinquantina di operai iscritti a Usb stessero per bloccare i camion in uscita e in entrata della Gls, dopo un incontro con la dirigenza non andato a buon fine. Sul posto è arrivato anche il sostituto procuratore Emilio Pisante, insieme al vicario del questore di Piacenza e al comandante provinciale dei carabinieri. "Il gravissimo fatto è l'epilogo di una serata di gravi tensioni", si legge in un comunicato dell'Usb, che aveva indetto l'assemblea dei lavoratori "per discutere del mancato rispetto degli accordi sottoscritti sulle assunzioni dei precari a tempo determinato". Numerosi testimoni sono stati ascoltati dalle autorità di polizia, che hanno anche acquisito i filmati delle telecamere di sorveglianza della Gls. "Questa è la testimonianza dei ricatti e dei soprusi che subiscono i lavoratori della logistica" ha denunciato il sindacato.

Oggi 15 settembre alle ore 11.00 conferenza stampa davanti al magazzino di Piacenza.

Altre Notizie