Martedì, 11 Dicembre, 2018

Inflazione, Istat: cresce ad agosto (+0,2%) ma in calo su anno (-0,1%)

Inflazione, Istat: cresce ad agosto (+0,2%) ma in calo su anno (-0,1%) Inflazione, Istat: cresce ad agosto (+0,2%) ma in calo su anno (-0,1%)
Esposti Saturniano | 15 Settembre, 2016, 02:13

I prezzi non ripartono: è il segno evidente che l'economia è al palo.

I prezzi al consumo, al lordo dei tabacchi, registrano un aumento ad agosto dello 0,2% sul mese precedente e una diminuzione dello 0,1% su base annua, facendo registrare lo stesso tasso di luglio. La stima preliminare e' confermata. "Al netto degli alimentari non lavorati e dei beni energetici l" inflazione di fondo' scende a +0,4% (da +0,6% di luglio). La flessione annua permane a causa dei prezzi dei servizi di comunicazioni e trasporti, che segnano rispettivamente un calo dell'1,4% e crescita zero. Il più ingente calo dei prezzi è stato registrato nel settore abbigliamento e calzature, (0,5%), seguito da quello dei mobili e dell'arredamento per la casa (0,3%), e dal settore dei trasporti, delle bevande alcoliche e del tabacco (0,1%).

L'indice nazionale dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati (FOI), al netto dei tabacchi, è aumentato dello 0,1% rispetto al mese precedente e diminuito dello 0,1% nei confronti di agosto 2015. Al netto di questi beni l'inflazione è positiva e pari a +0,6 per cento come nel mese precedente. L'inflazione acquisita per il 2016 risulta pari a zero (era -0,1% a luglio).

Resta da domandarsi, allora, se tutto ciò sia davvero il sintomo di un'economia che è ripartita.

Il carrello della spesa, ovvero i prezzi dei prodotti ad alta frequenza di acquisto, non varia in termini congiunturali e registra, in termini tendenziali, un aumento pari a +0,1% (era -0,1% a luglio). I prezzi dei beni alimentari, per la cura della casa e della persona aumentano dello 0,3% su mese e dello 0,6% su base annua.

Altre Notizie