Martedì, 25 Settembre, 2018

Bayer acquista Monsanto: accordo per 66 miliardi di dollari

Bayer acquista Monsanto: accordo per 66 miliardi di dollari Bayer acquista Monsanto: accordo per 66 miliardi di dollari
Esposti Saturniano | 15 Settembre, 2016, 00:28

Bayer e Monsanto arrivano ad un'accordo ufficiale per quella che è l'acquisizione record del 2016, dopo che la società tedesca ha modificato la sua offerta per la società statunitense specializzata in semi per poco meno di $128 ad azione, secondo quanto riferito dalle due società. Per convincere i proprietari di Monsanto sono stati offerti anche 3 miliardi di dollari a fondo perso se l'operazione fosse bloccata dalle autorità che vigilano sulla concorrenza. L'accordo sarà finalizzato entro la fine del 2017. Il prezzo finale e' del 5% circa piu' alto rispetto all'offerta originaria da 122 dollari presentata dal gruppo tedesco a maggio. A luglio Monsanto aveva rispedito al mittente la proposta da 125 dollari per azione, ritenendola "inadeguata" dal punto di vista finanziario, ma già allora aveva sottolineato che le porte erano aperte a eventuali nuove trattative. Questa volta nel mirino dei dimostranti c'era il 'Roundup', dal 1975 uno dei prodotti piu' venduti del catalogo del gigante americano dell'agrochimica.

Si tratta della più costosa transazione mai effettuata da un acquirente tedesco. Un'espansione che si e' appoggiata soprattutto sui paesi in via di sviluppo, alle prese con una popolazione in forte crescita da nutrire, mentre una chiusura nettissima e' sempre arrivata dall'Europa. Non e' certo, pero', per la controversa fama del gruppo Usa se dalla politica e dall'industria sono sorte molte voci critiche nei confronti del matrimonio.

Dalla fusione tra le attività di agrochimica di Bayer e Monsanto nasce un leader globale con vendite pro-forma nel 2015 per 23 miliardi di euro, il 24% del mercato dei pesticidi e il 29% del mercato dei semi.

Altre Notizie