Domenica, 15 Settembre, 2019

Pensioni: per uscita precoci costi alti

Pensioni Boeri rilancia la sua proposta di equità del sistema Pensioni: per uscita precoci costi alti
Esposti Saturniano | 14 Settembre, 2016, 23:25

Cesare Damiano su pensioni, quattordicesima, esodati, Ape: oggi 13 settembre 2016. Il Presidente della Commissione lavoro alla Camera sta seguendo da vicino lo sviluppo degli incontri tra Governo e sindacati ed ha commentato le ultime novità di questi giorni.

"Il confronto tra governo e sindacati sul tema della previdenza ha fatto ulteriori passi avanti".

(Teleborsa) - Il problema dei lavoratori precoci "è molto difficile da affrontare, perché ha un livello di costo molto alto". "Entra in gioco, come sempre, la quantità di risorse 'fresche' che si metteranno a disposizione nella legge di Bilancio, che per noi non possono essere inferiori a 2 miliardi di euro".

"L'anticipo pensionistico sarà di 3 anni e 7 mesi e partirà quindi dai 63 anni. - prosegue - Sarà gratuito per chi appartiene a particolari categorie più esposte (disoccupati, inabili e addetti a lavori usuranti e con un assegno non superiore ai 1.200 euro netti mensili)". "Data la complessità della materia, diventa necessario un testo scritto (accordo o verbale che sia) che precisi, voce per voce, anche la quantità delle risorse che verranno messe a disposizione".

Altre Notizie