Venerdì, 19 Luglio, 2019

Paralimpiadi Rio 2016: Assunta Legnante oro nel getto del peso

Assunta Legnante Assunta Legnante
Cacciopini Corbiniano | 14 Settembre, 2016, 19:38

Roma, 14 set. (askanews) - Strepitoso quanto atteso, perchè nella sua categoria non ha rivali, l'oro (e season best) della partenopea Assunta Legnante nel getto del peso, che arriva a 15.74m. A Rio de Janeiro come nel Regno Unito, l'atleta di Frattamaggiore ha dominato sbaragliando la concorrenza nonostante i problemi fisici. Quattro i suoi lanci sopra i 15 metri, segno evidente di una forza anche mentale da vera campionessa. Un risultato ottenuto con una misura record di 15,74 con la quale ha tenuto a distanza l'ipovedente uzbeka Safiya Burkhanova che si è fermata a 15,05.

"Sono strafelice, perchè da capitano della squadra d'atletica dovevo dare il buon esempio". L'azzurra, non vedente, che si trascina i postumi di un intervento di ernia effettuato solo lo scorso maggio, ha lanciato da ferma, riuscendo comunque a strappare alle avversarie un piazzamento che fa onore alla sua capacità di reazione nei momenti difficili. "Adesso posso piangere dal dolore" ha detto l'azzurra reduce da una operazione che ne ha compromesso la partecipazione agli ultimi europei.

5° posto invece per Alvise De Vidi giunto alla sua 7^ Olimpiade; l'atleta ha disputato la finale dei 100m in carrozzina chiudendo con 22 " 73, crono che non lo soddisfa a pieno ma avrà tempo per rifarsi il 17 settembre quando lo vedremo al via dei 400m. Questa medaglia è dedicata a mio marito e ai miei figli. "Io finché sarò la più forte continuerò a lanciare".

Altre Notizie