Mercoledì, 26 Giugno, 2019

Riforma delle pensioni, doccia fredda di Camusso: "intesa non è scontata"

Referendum Renzi punta sui pensionati Riforma delle pensioni, doccia fredda di Camusso: "intesa non è scontata"
Esposti Saturniano | 14 Settembre, 2016, 17:08

Per questo, come annunciato dal segretario generale della Cgil Susanna Camusso, a conclusione dell'iniziativa, 'presenteremo al governo il nostro Piano Straordinario, e' di grande urgenza -, anche in vista della nuova legge di stabilita'.

Ci pensa la Cgil a smorzare gli entusiasmi di ieri sulla possibilità che governo e sindacati chiudano la partita sulle pensioni entro settembre. "Finora non abbiamo visto una riga scritta, una carta, un conto che ci dica quali siano le risorse", ha rimarcato.

Il cantiere della riforma delle pensioni non è ancora chiuso. Introdurre una soglia di 1500 euro mensili lordi per accedere all'Ape creerebbe una divisione nel mondo del disagio. Ma l'Ape non deve tradursi in un taglio del reddito: "sarebbe una soluzione sbagliata", ha detto. "Mi pare molto difficile che il 21 possa essere l'incontro conclusivo".

Altre Notizie