Mercoledì, 26 Giugno, 2019

MPS sulla parità, mentre attende il nome del nuovo Amministratore Delegato

Esposti Saturniano | 14 Settembre, 2016, 12:06

Questo passo potrebbe preludere anche alla scelta di anticipare la riunione del board per accorciare i tempi.la conferma sarebbe nelle parole del ministro Padoan che alla registrazione di Porta a porta ha dichiarato, appunto, che il nuovo amministratore delegato di Mps "dovrebbe essere nominato mercoledì al cda". Oggi Morelli è a Francoforte con i vertici di Mps per un incontro con la Bce.

Il primo appuntamento del nuovo ad sarà comunque l'approvazione del piano industriale, prevista per fine settembre.

A tenere banco, oltre alla nomina del nuovo amministratore delegato, è l'incognita dell'aumento di capitale da 5 miliardi, un'operazione particolarmente complessa per una banca che attualmente capitalizza circa 700 milioni di euro. Come previsto, riferiscono all'Adnkronos fonti vicine al dossier, "quello del banchiere e' considerato anche a Francoforte il profilo giusto per portare avanti un piano che conosce nei dettagli". Viola, alla guida di Mps, aveva già lavorato con grande attenzione al taglio dei costi. E la stessa operazione Atlante-Mps volta allo scorporo di 27 miliardi lordi di sofferenze, passaggio fondamentale di tutta l'architettura dell'operazione e per il via libera alla iniezione di nuova finanza, è stata seguita da Morelli in prima persona nei mesi scorsi, in quanto il fondo gestito da QuaestioSgr è nato proprio con la consulenza del banker romano. Per ridurre l'entità dell'aumento tra le varie opzioni resta in piedi la possibilità di inserire la conversione volontaria delle obbligazioni subordinate.

Altre Notizie