Domenica, 21 Ottobre, 2018

Addio ad Alexis Arquette, il pistolero di Pulp Fiction aveva 47 anni

Morta l'attrice trans Alexis Arquette sorella di Patricia e Rosanna Addio ad Alexis Arquette, il pistolero di Pulp Fiction aveva 47 anni
Deangelis Cassiopea | 12 Settembre, 2016, 22:09

"La sua carriera è stata interrotta bruscamente - hanno dichiarato i fratelli Arquette - Non a causa della sua morte, ma per la sua decisione di vivere fedele a se stessa, come una donna transgender".

Nata 'Robert' nel 1969, a 12 anni Alexis è apparsa nel video musicale 'She's a Beauty' della rock band americana The Tubes.

Nel 2006 ha scelto di diventare donna con il nome di Alexis ed è stata un'attivista per i diritti dei transgender. Ma le cause non sono state ancora rivelate. Ha partecipato a numerosi film come "Pulp Fiction", "Ultima fermata a Brooklyn" e "Primo o poi me lo sposo".

Secondo la sua famiglia, Alexis è morto ale 12:32 ascoltando Starman di David Bowie. "Nel momento del suo trapasso all'altra dimensione, come aveva richiesto, abbiamo esultato", ha scritto Richmond Arquette nel suo post, in cui si è riferito ad Alexis Arquette utilizzando a volte pronomi femminili e altri maschili. Ti ameremo per sempre, Alexis. "Lei ci ha insegnato la tolleranza e l'accettazione". Mentre si muoveva lungo il suo processo, è diventata nostra sorella e ci ha fatto capire cosa sia il vero amore. "Abbiamo imparato da lei cosa significava avere coraggio, guardandola affrontare le difficoltà che la vita presenta quando sei una donna trans. E abbiamo capito che la verità è solo una: l'amore è tutto", scrivono su Facebook fratelli e sorelle di Alexis, anche loro attori.

Ha rivestito una varietà di ruoli che hanno evidenziato la sua eccentricità e il suo essere variopinto: dall'universitario gay nel film Amici per gioco, amici per sesso del 1994, allo sfortunato pistolero del film di Quentin Tarantino Pulp Fiction del 1994, al musicista Boy George in The Wedding Singer del 1998, all'ammiratore goth di una serial killer nell'horror La sposa di Chucky del 1998 e il problematico imperatore Caligola in un episodio del telefilm Xena.

Altre Notizie