Venerdì, 18 Ottobre, 2019

Ericsson, la decima protesta in piazza, con famiglie e sindaco

Stamane il sindaco Marco Doria è sceso in piazza tra i lavoratori di Ericsson Renzi si dia da fare per revocare licenziamenti Stamane il sindaco Marco Doria è sceso in piazza tra i lavoratori di Ericsson Renzi si dia da fare per revocare licenziamenti
Evangelisti Maggiorino | 09 Settembre, 2016, 18:05

"Ericsson licenzia. È questo in estrema sintesi il messaggio che i rappresentanti dell'azienda presenti alla riunione romana (di martedì 6 settembre, ndr) hanno lanciato ai rappresentanti del Ministero del Lavoro, delle istituzioni locali ed alle organizzazioni sindacali". "Neppure le svariate e circostanziate proposte delle regioni - ha aggiunto Fabio Allegretti, segretario generale della Slc Cgil di Genova - hanno minimamente scalfito la pervicace volontà di licenziare da parte dell'azienda". "Tra l'altro - concludono - è impensabile, che a Napoli, sede fortemente impattata dai licenziamenti, Ericsson riproponga annualmente procedure di licenziamento e rinunci a tavoli di sviluppo in un settore come quello delle TLC dove dalla Regione Campania, con l'istituto dei finanziamenti europei, viene messa in campo una vera e propria azione di sostegno al lavoro e allo sviluppo di Ericsson".

Intanto per la prossima settimana è già stato calendarizzato dalle Segreterie unitarie lo sciopero nazionale del Gruppo per mercoledì 14 settembre.

Ancora una giornata di sciopero, venerdì 9 settembre. per i dipendenti della sede genovese di Ericsson. Riteniamo che la vertenza, per il suo carattere nazionale, debba vedere pienamente coinvolto il Governo. "Il garantire tale presenza - si sottolinea nella nota - significa difendere un prezioso patrimonio di competenze e saperi del nostro Paese".

Altre Notizie