Martedì, 18 Giugno, 2019

Studente italiano suicida in Francia

Studente italiano suicida in Francia Studente italiano suicida in Francia
Machelli Zaccheo | 08 Settembre, 2016, 18:39

Secondo tali fonti, in particolare, il giovane, originario di Riccia, ma che viveva da sempre a Campobasso con la famiglia, era stato accoltellato per un tentativo di furto di un telefonino e di un pc.

In un primo momento si è pensato ad una rapina finita male ma, con il passare delle ore, si fa largo l'ipotesi che lo studente italiano morto oggi a Parigi si sia suicidato.

Dopo giorni di instabilità, lottando fra la vita e la morte, lo studente è deceduto in un ospedale di Parigi, nel pomeriggio di mercoledì 7 settembre.

Il fratello, Gianluigi, subito dopo l'accoltellamento, la notte del 3 settembre, su Facebook, scriveva: "Non doveva succedere a lui!". Anche aprendo un contatto con la Gendarmerie francese, che sta indagando sulla morte dello studente italiano. E poi si rivolge a Dio: "Se esisti davvero fai qualcosa!".

Studente italiano suicida in Francia

Versioni diverse, dunque, nel giro di qualche ora che non aiutano assolutamente a capire l'esatta dinamica dell'accaduto. Sul profilo Facebook della fidanzata di Ciro compare una grande foto con i loro due primi piani in bianco e nero e un cuore con la scritta: "Ti amo".

Il ragazzo di Riccia si trovava nella capitale francese per l'Erasmus. Al suo capezzale il padre che la settimana scorsa aveva salutato il figlio in partenza che aveva completato le pratiche di Erasmus per trascorrerre parte dell'anno accademico a Parigi. "Tutta la comunità è distrutta e si interroga sul futuro".

La polizia transalpina ha avviato un'inchiesta per fare piena luce sull'episodio. Lo riferisce l'agenzia di stampa Ansa citando fonti locali.

Altre Notizie