Venerdì, 14 Agosto, 2020

Messico, diciassettenne muore a causa di un succhiotto

Evangelisti Maggiorino | 04 Settembre, 2016, 14:49

Secondo i medici che hanno poi esaminato il corpo, Julio sarebbe morto per un ictus causato da coagulo di sangue provocato proprio dal succhiotto della fidanzata. E' stato quell'innocente succhiotto sul collo a causare la morte per ictus di Julio Macias Gonzalez: si è formato un grumo di sangue che è salito fino al cervello del ragazzo messicano, impedendo la normale circolazione del sangue, scrive il giornale Hoy Estado de Mexico.

Dopo l'accaduto la fidanzata del ragazzo, sette anni più grande di lui, è scappata e al momento non si sa dove si trovi. Nei giorni scorsi, il giovane si trovata a tavola insieme alla sua famiglia, quando ha improvvisamente iniziato a sentirsi male e ad avere le convulsioni. I genitori hanno subito chiamato i soccorsi, ma i paramedici non hanno potuto far altro che constatare il decesso.

Ma com'è stato possibile che un semplice succhiotto, un gesto comune e molto frequente tra le coppie di tutto il mondo, possa avere ucciso una persona apparentemente in salute?

Poche ore prima la sua ragazza gli aveva lasciato sul collo i segni di un succhiotto.

Al momento la ragazza sembra essere introvabile, a quanto pare teme di essere accusata di omicidio da parte della famiglia Gonzales. Il caso di Julio non è isolato, già nel 2011 in Nuova Zelanda una donna di 44 anni in seguito ad un succhiotto era stata colpita da ictus riportando una paralisi parziale.

Altre Notizie