Venerdì, 18 Ottobre, 2019

Meclemburgo al voto, test per Merkel

Meclemburgo al voto, test per Merkel Meclemburgo al voto, test per Merkel
Evangelisti Maggiorino | 04 Settembre, 2016, 14:39

Si vota oggi, con apertura dei seggi alle otto, per le elezioni regionali in Meclemburgo, una regione nord-orientale tedesca in cui partito cristiano-democratico (Cdu) della cancelliera Angela Merkel rischia una sconfitta.

Il Meclemburgo-Pomerania è rilevante soprattutto perché è il land del collegio elettorale della cancelliera, nata ad Amburgo e cresciuta nel confinante Brandeburgo. Gli ultimi sondaggi parlano di una nuova vittoria dei socialdemocratici (SPD) del presidente regionale Erwin Sellering.

Ma a preoccupare la cancelliera tedesca, che è deputata nella regione, è l'ascesa della destra populista dell'"Alternativa per la Germania" (AFD) che, facendo leva sulle inquietudini legate all'arrivo dei migranti, potrebbe posizionarsi al secondo posto delle preferenze degli elettori, davanti quindi alla CDU. La Cdu di Lorenz Caffier sarebbe sul 20-22%, quindi un punto sotto il risultato di cinque anni fa che già fu il peggiore da quando si vota in Meclemburgo dopo la caduta del Muro.

I risultati previsti per sinistra (Linke, 13-15%) e Verdi (6%) nelle elezioni per il rinnovo del parlamento regionale, tra l'altro, mettono a rischio anche la replica locale della Grande coalizione Cdu-Spd al governo a Berlino dal 2013 e, già da dieci anni, anche nel capoluogo Schwerin. Ma in cui, ha sottolineato, "non abbiamo tagliato a nessuno le prestazioni" sociali "e, al contrario, negli ultimi anni ci sono stati alcuni miglioramenti".

Un autorevole politologo, Hajo Funke della Libera Università di Berlino, comunque esclude che la sicura sconfitta della Cdu possa provocare un cambio di linea della cancelliera sulla questione dei profughi, esplosa in Germania con l'apertura straordinaria delle frontiere tedesche decisa per ragioni umanitarie esattamente un anno fa.

Altre Notizie