Giovedi, 18 Luglio, 2019

Colombia, il leader delle Farc ordina il cessate il fuoco

Evangelisti Maggiorino | 03 Settembre, 2016, 12:04

Le Forze armate rivoluzionarie della Colombia (FARC) hanno disposto un cessate il fuoco definitivo, a partire dalle 06.00 (ora svizzera) di domani, lunedì. Lo ha dichiarato il leader delle milizie, Timoleon Jimenez. Santos ha definito il cessate il fuoco un "passo storico", affermando in un tweet che "uno dei capitoli piu' dolorosi" della storia colombiana giunge a termine. "Non abbiamo mai perso la speranza di arrivare a questo giorno molto fortunato per la nostra patria e la nostra gente", ha detto Timochenko, aggiungendo che "rivalità e rancori devono rimanere nel passato".

Da oggi 29 agosto per la Colombia inizia una nuova era. Alla tregua si e' giunti dopo quattro anni di colloqui di pace a Cuba tra le autorita' colombiane e i ribelli. I negoziati con il governo per la fine della guerra civile sono stati avviati a novembre 2012. Il 28 agosto, la dirigenza delle FARC ha ordinato ai suoi guerriglieri di abbandonare le armi dalla mezzanotte in poi. "Cerchiamo di mantenere la solidarietà con i contadini che meritano di essere in grado di seminare, raccogliere e lavorare in pace (.) Con gli sfollati, che meritano di essere in grado di tornare alle loro terre con sicurezza e dignità (.) Con i soldati, con le madri e I padri di quei ragazzi che non hanno alcun motivo di dover morire in questa guerra senza senso", ha detto il presidente colombiano.

Altre Notizie