Mercoledì, 17 Luglio, 2019

Colombia, in vigore cessate il fuoco tra governo e Farc

Evangelisti Maggiorino | 03 Settembre, 2016, 08:17

Dalla scorsa notte infatti i rivoluzionari delle Farc hanno deposto le armi come annunciato in precedenza dal loro leader Timoleon Jimenez. "Ordino a tutte le unità e a ciascuno dei nostri combattenti di cessare in maniera definitiva il fuoco e le ostilità contro lo Stato colombiano", ha detto Jimenez in una conferenza stampa. Santos ha definito il cessate il fuoco un "passo storico", affermando in un tweet che "uno dei capitoli piu' dolorosi" della storia colombiana giunge a termine.

"Tutte le rivalità e i rancori - ha aggiunto- rimarranno una cosa del passato". "Oggi, più che mai, vogliamo abbracciare gli uomini delle Forze armate e della polizia come compatrioti e iniziare a lavorare insieme per la nuova Colombia". L'intesa tra il governo e le Farc e' stata firmata lo scorso 25 agosto dopo mezzo secolo di guerra civile e circa 4 anni di negoziati e verra' sottoposta a referendum il 2 ottobre. "Per venti anni abbiamo cercato un dialogo con il governo colombiano e una soluzione politica del conflitto- ha concluso Bautista- perché siamo profondamente convinti che il futuro e il destino della Colombia non può essere la guerra". Il presidente Santos ha espresso l'auspicio che la pace appena dichiarata diventi ora effettiva sul territorio.

Altre Notizie