Martedì, 12 Novembre, 2019

Rcs, Tar conferma verdetto Consob: no a sospensione offerta Cairo

Rcs, Tar conferma verdetto Consob: no a sospensione offerta Cairo Rcs, Tar conferma verdetto Consob: no a sospensione offerta Cairo
Esposti Saturniano | 01 Settembre, 2016, 20:49

Il Tribunale amministrativo del Lazio si era già espresso in tal senso a inizio agosto respingendo il ricorso presentato dalla cordata concorrente formata da International Media Holding (Imh), Diego della Valle e Pirelli contro la decisione della Consob di non sospendere l'offerta di Cairo su Rcs. I giudici amministrativi hanno ordinato alla stessa Consob di presentare con una relazione gli approfondimenti che stanno effettuando, fissando il 5 dicembre l'udienza di merito.

Il Tar ha confermato il comunicato della Consob del 22 luglio con cui la Commissione aveva ritenuto di non dover sospendere l'offerta di scambio di Cairo su Rcs MediaGroup. Il Tar, nell'ordinanza odierna, sottolinea come "il limite di intervento della Consob nella fattispecie in esame (Opa volontaria) appare chiaramente delineato dalla specifica normativa di riferimento, che non consente l'esercizio del potere cautelare/repressivo al di fuori del periodo di pendenza dell'offerta". Non solo: secondo il Tar, 'i profili relativi alle vicende di carattere societario, in se' considerati, appaiono prima facie estranei alla giurisdizione di questo giudice'. Infine, l'ordinanza afferma che la posizione delle parti ricorrenti 'non rimane per questo sfornita di tutela, in considerazione dei rimedi anche cautelari che l'ordinamento riserva nella materia societaria alla sede giurisdizionale ordinaria'.

Nuova vittoria di Cairo sul fronte Rcs. In definitiva il Tar ha respinto la domanda cautelare in quanto non sussiste, alla luce delle precedenti considerazioni, un pregiudizio grave e irreparabile tale da imporre i provvedimenti di cui all'art. Oltre alle proprie candidature con la lista di maggioranza, attesa da Cairo l'indicazione su quanti saranno i consiglieri del gruppo del Corriere della Sera. Il presidente di Banca Imi, che manterr l'incarico nella banca di investimento di Intesa Sanpaolo, verr indicato nella lista di Urbano Cairo. Da statuto devono essere tra 7 e 11.

Altre Notizie