Martedì, 15 Ottobre, 2019

Telefonini, tariffe più care per Vodafone, Tim, Wind e H3G

Wind All Inclusive Unlimited Telefonini, tariffe più care per Vodafone, Tim, Wind e H3G
Esposti Saturniano | 01 Settembre, 2016, 19:04

Un costo in più che da aprile 2017 sarà totalmente azzerato. Anche più difficile è disattivare le novità introdotte dalle compagnie. Una tariffa di Wind offre un pacchetto base per navigare e telefonare quando ci si trova fuori dall'Italia e scatta al primo evento, vale a dire non appena il cliente riceve ed effettua una telefonata (oppure al primo SMS o con il traffico dati in Internet). "Con la cancellazione del roaming, le compagnie che si sono viste tagliare una fetta importante dei propri guadagni - dice l'avvocato Franco Conte, responsabile settore energia e utenze di Confconsumatori -". La società spiega che i 2 euro sono assolutamente competitivi e che un sms specifico ricorda all'utente che può scegliere la tariffa a consumo senza pagare i due euro. È l'effetto dell'abolizione dei costi del roaming da parte dell'Ue che ha gettato nel panico le compagnie di telefonia mobile, prima di ritrovare pace con la solita soluzione: accanirsi sulle tasche dei clienti.

Alcune compagnie telefoniche però non si sono adeguate alla nuova normativa, col risultato di incorrere in sanzioni da parte dell'Agcom.

Si accoda alla raffica di aumenti Wind: dal 25 agosto Wind 12 è stato sostituito da Wind 2: costo mensile di 2 euro; chiamate nazionali a 8 cent al minute; scatto alla risposta di 16 cent; sms nazionali a 15 cent; mms nazionali verso Wind a 25 cent; mms nazionali verso altri operatori a 50 cent; videochiamate verso Wind a 48 cent al minuto; videochiamate verso altri operatori a 96 cent al minuto; navigazione internet a 4 euro al giorno. Alcune tariffe a pagamento per famiglie di Wind (Noi Tutti nelle sue varie declinazioni) sono aumentate o stanno per aumentare di 1 euro. La rete superveloce di ultima generazione per navigare in Internet costerà 1 euro ogni 30 giorni.

Vodafone ha reso noto che a partire dal 18 settembre disattiverà il numero gratuito per la verifica del credito residuo 404, sostituendolo con il 414, a pagamento, secondo il piano tariffario della propria Sim. "Erano gratuiti e dopo che uno degli operatori sul mercato ha fatto il primo passo e li ha aumentati, altri si sono subito mossi allo stesso modo". E' già successo nel passato, per esempio con i servizi di richiamata.

Altre Notizie