Lunedi, 18 Novembre, 2019

As Roma: Pallotta, soddisfatti per invio progetto a Regione Lazio -2

Stadio Roma Raggi ancora incompleta As Roma: Pallotta, soddisfatti per invio progetto a Regione Lazio -2
Acerboni Ferdinando | 31 Agosto, 2016, 20:47

In Campidoglio cresce il malumore rispetto alla notizia diffusa nel pomeriggio dalla Regione Lazio rispetto al nuovo Stadio della Roma secondo la quale "Nella nota di presentazione del progetto (trasmessa dal Comune alla Pisana ndr.) manca l'espressione del parere di conformità alla delibera votata dal Consiglio comunale". A quanto si apprende, all'interno della documentazione presentata, mancherebbe il parere di conformità alla delibera di pubblica utilità. A comunicarlo lo stesso ente presieduto da Nicola Zingaretti, il quale precisa che all'interno del documento manca però il parere di conformità alla delibera del Consiglio comunale.

Il progetto consentira' la realizzazione di una serie di opere che miglioreranno i trasporti in tutto il quadrante e dara' vita a un grande intervento di creazione di verde pubblico. Iter fermo, fino a nuovo ordine: gli uffici regionali nei prossimi cinque giorni esamineranno la documentazione - tra cui le relazioni dei dipartimenti interessati. Il comune capitolino ha infatti inviato alla Regione il progetto dell'impianto.

Gazzetta dello Sport, A. Catapano - Allora di cena, al termine di un crescendo incredibile, lo Stadio della Roma diventa un dettaglio, ampiamente superato dallo scontro politico che intorno al dossier Tor di Valle si scatena tra Comune e Regione. Un atto che, se c'è la volontà politica, si può redigere in un quarto d'ora. Ogni parere nel merito verrà espresso in sede di Conferenza dei servizi, che sarà occasione di confronto limpido e trasparente tra le parti. Un mantra del rispetto delle regole che sembra solo un modo per prendere tempo. Senza l'invio del parere di conformità però la conferenza di servizi non potrà essere aperta. "L'iter del progetto deve andare avanti", concludono. Basta una frase, raggelante, della nota che in serata filtra dal Campidoglio, a chiarire lentità dello scontro: "Ci auguriamo e vogliamo sperare che la Regione Lazio non si metta di traverso, sarebbe molto grave".

La Roma e Parnasi, intanto, esprimono comunque soddisfazione per l'avanzamento dell'iter. I tecnici di Via Cristoforo Colombo hanno ora 5 giorni di tempo per esaminare tutti i documenti che compongono l'intero progetto appena inviato dal Campidoglio. Il presidente del club giallorosso Pallotta ha dichiarato: "Siamo molto soddisfatti per l'avanzamento della procedura, un ulteriore passo verso la realizzazione di una delle opere più importanti in Italia", mentre Luca Parnasi, presidente di Eurnova, ha dichiarato: "Desidero esprimere, da imprenditore che opera nella nostra città, un sentito ringraziamento a tutti gli uffici coinvolti e confermare la nostra disponibilità ad un constante dialogo durante la prossima fase dell'iter amministrativo". Con la Roma, i suoi tifosi e un investimento da 1,7 miliardi di euro messi in mezzo in una partita a tennis fra Ponzio e Pilato.

Altre Notizie