Giovedi, 18 Luglio, 2019

Cosenza, 14 arresti per usura. In manette anche il calciatore Francesco Modesto

Ostia chiedono il pizzo ad un minimarket in tre arrestati dai Carabinieri Cosenza, 14 arresti per usura. In manette anche il calciatore Francesco Modesto
Evangelisti Maggiorino | 31 Agosto, 2016, 03:12

In giornata i carabinieri del Ros e del comando provinciale di Cosenza hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare a carico di 14 persone, considerate appartenenti ad un'organizzazione dedita all'usura e all'estorsione aggravate dalle finalità mafiose. Nella sua carriera ha giocato in squadre quali Palermo, Reggina, Genoa, Bologna, Parma e Crotone.

Tra gli arrestati il calciatore professionista Francesco Modesto.

Dietro questo giro criminale ci sono le cosche Cicero-Lanzino e Rango-Zingari, egemoni sul territorio di Cosenza. Secondo gli investigatori, gli arrestati, utilizzando i capitali della 'ndrangheta, elargivano prestiti con l'imposizione di tassi d'interesse sino al 30% mensile.

Una gravissima accusa per Modesto, centrocampista e difensore laterale dalle buone qualità tecniche, che dal 2014 al 2016 ha militato nel Crotone (società calabrese che quest'anno, per la prima volta, partecipa al campionato di Serie A) contribuendo attivamente alla prima storica promozione in Serie A. I dettagli dell'operazione saranno resi noti in una conferenza stampa fissata per le ore 11.

Altre Notizie