Mercoledì, 13 Novembre, 2019

Burkini, per ONU divieto Francia discrimina musulmani

Burkini la verità sul divieto in Francia Burkini, per ONU divieto Francia discrimina musulmani
Evangelisti Maggiorino | 30 Agosto, 2016, 18:36

Dura reprimenda alle autorità locali della Costa Azzurra da parte dell'Alto Commissario ONU per i diritti umani. "Come si aspettava, sospensione del decreto di Cannes", ha scritto su Twitter l'organizzazione.

L'Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani, tramite il suo portavoce, ha commentato positivamente lo stop imposto dal Consiglio di Stato francese alle misure volute da alcuni sindaci e lanciato un duro monito alla Francia schierandosi apertamente contro il divieto di indossare il burkini. Secondo Le Journal du Dimanche, la sentenza del tribunale di Nizza riproduce letteralmente le considerazioni del Consiglio di Stato sulle libertà fondamentali.

Domenica il ministro dell'Interno francese, Bernard Cazeneuve, in un'intervista al quotidiano La Croix, ha detto che il governo francese si rifiuta di legiferare sull'uso del burkini perché una legge per introdurre un divieto di portare questo tipo di costume sarebbe "incostituzionale e inefficace". Per tutta risposta, il sindaco di Villeneuve-Loubet, Lionnel Luca, aveva annunciato che non avrebbe ritirato il divieto anti burkini, anticipando che, al rientro in Parlamento, presenterà una proposta di legge per vietarlo del tutto. Non è dello stesso parere Nicolas Sarkozy, che promette in caso di rielezione, un cambiamento costituzionale per poter introdurre il divieto del burkini in Francia. Il parere del Consiglio era stato richiesto per approvare o sospendere l'ordinanza emessa dalla municipalità di VilleneuveLoubet, sulla Costa Azzurra, mediante la quale si vietava appunto il famoso costume da bagno indossato dalle donne islamiche.

Altre Notizie